Swap party: come guadagnare facendo decluttering

Alzi la mano di chi voi ha un armadio pieno di cose che non mette più, capi regalati mai messi o vestiti comprati a caso “tanto costa poco” prendo questa maglietta, gonna, vestito e poi bye bye in fondo all’ armadio …ecco ci rispecchiamo tutti, la buona notizia è che è possibile fare un bel po’ di pulizia guadagnando pure!! vi svelo come….

Nato in America lo swapping (‘to swap’ vuol dire letteralmente barattare) consente di fare shopping in maniera ecosostenibile senza sprecare, mettendo in pratica la politica ecofriendly del riuso.

Le appassionate di moda, sopratutto le giovanissime hanno inventato un nuovo modo di fare shopping dimezzando i costi di acquisto (basti vedere capi vintage o di grandi marche a prezzi stracciati) ma senza rinunciare allo stile. La parola d’ordine ora, anche nella moda, è riciclare!

Lo shopping diventa un’esperienza divertente sia per chi organizza il party sia per chi presiede all’evento.

Le 10 regole per organizzare un perfetto swap party:

  1. Avere uno spazio a casa propria idoneo per contenere tra le 6 e 10 persone massimo (di più si rischia di creare troppa confusione) con determinate caratteristiche in comune, stesso sesso, età, interessi per determinati stili.
  2. Organizzare la festa con almeno un paio di settimane in anticipo durante il periodo del cambio stagione, possibilmente nei week end (la domenica pomeriggio è perfetto perché solitamente è una giornata più “morta” rispetto alle altre più frenetiche.
  3. Invitare gli amici , parenti o chi interessato di persona, creando un gruppo su whatsapp o tramite i social network.
  4. Chiedere agli invitati di portare abiti da vendere (o scambiare) in perfette condizoni!
  5. Ogni invitato (o swapper) deve portare qualcosa da mangiare o bere.
  6. Organizzate uno spazio prova con tanto di specchio, grucce per appendere gli abiti e borse shopper.
  7. Organizzate un’altro spazio (anche piccolo basterà un tavolino) dove verrà allestito un piccolo buffet per gli ospiti.
  8. Chi organizza lo swap party, o chi ha doti da venditrice dovrà presentare gli abiti, cercare di elogiarne le fattezze e la qualità dei pezzi oltre che dare spazio e cercare di mediare tra vari venditori e acquirenti della festa.
  9. Tutto ciò che non viene venduto verrà riposto in scatoloni e regalato in beneficenza oppure provare a vendere in qualche negozietto o mercatino dell’usato.
  10. Condividete lo swap party sui social!!

Sul sito https://it.swapparty.com/ (che è anche una APP) trovate tanti capi in vendita 🙂

Lascia un commento