Un aiuto in gravidanza: Apermus e Rescue Remedy

Oggi vi voglio parlare di due rimedi naturali che mi sono stati di grande aiuto durante la gravidanza soprattutto durante il travaglio.

Come avevo già accennato in post precedenti ho passato nove mesi di gravidanza non proprio sereni sia da un punto di vista fisico, le continue nausee mi hanno messo nelle condizioni di stare quasi sempre a letto che psicologico, ero felicissima dell’arrivo del bimbo ma ero terrorizzata dal parto! Per lo stato di ansia, che talvolta mi coglieva improvvisamente, ho usato sotto consiglio di un’erborista della mia città il Rescue remedy chiamato anche il “pronto soccorso dei fiori di Bach” totalmente sicuro sia per la mamma che per il feto.

Il Rescue Remedy è stato ideato dal medico inglese Edward Bach per le situazioni d’emergenza e per tutte quelle condizioni che alterano l’equilibrio psico-fisico della persona. Il rimedio è efficace nelle situazioni di emergenza quali improvvisi attacchi di panico o ansia generale, ovviamente nelle situazioni di emergenza grave, il rimedio non sostituisce in alcun modo l’intervento del medico ma sollecita in pochissimo tempo (circa un minuto) l’attivazione dei meccanismi di autoguarigione e di ripristino del giusto equilibrio psichico.

Devo dire che mi è servito tantissimo durante il travaglio si è rivelato un potente amico e ho ricevuto i complimenti dell’ostetrica che, anche lei a sua volta, aveva utilizzato i fiori di Bach in gravidanza. Mi ricordo perfettamente il mio parto e sono sicura nell’affermare di essere rimasta lucida tutto il tempo grazie a questo rimedio di emergenza floreale.

Il Rescue remedy è formato da cinque fiori:

Impatient: dona una calma immediata, contrasta l’ansia e la tipica agitazione correlata.

Rock Rose: agisce sullo stato nervoso bloccando la paura

Star ok Bethlehem: dona la capacità si superare le difficoltà, aiuta a ristabilire l’equilibrio a seguito di una situazione di shock.

Cherry Plum: utile quando si è sul punto di esplodere, agisce sul ripristino degli impulsi incontrollati.

Clematis:dona prontezza di riflessi e lucidità, aiuta a concentrarsi sul momento presente.

Io in gravidanza ho usato le gocce (4 sotto la lingua) quando ne sentivo la necessità e durante il travaglio quattro gocce ogni mezz’ora circa o quando ne sentivo la necessità.

L’Apermus della ditta Loacker l’ho utilizzato a partire dalla 36ma settimana (dieci globuli da fare sciogliere sotto la lingua per tre volte al giorno lontano dai pasti), in questo caso seppur i rimedi omeopatici non siano nocivi come nella medicina tradizionale mi sento di consigliarvi di chiedere al vostro ginecologo od ostetrica, meglio ancora ad un medico omeopata. Non fate mai da sole!

L’Apermus aiuta il collo dell’utero ad ammorbidirsi per prepararlo ad un travaglio del tutto fisiologico, aiuta a rendere più elastica la cavità uterina e le contrazioni meno dolorose.

Alcune donne, beate loro in questo non mi è servito a molto!, parlano di parti velocissimi e dai dolori sopportabili proprio perché rende le contrazioni meno rigide e in questo confermo, parto lunghissimo ma gestibilissimo, vi dico solo che sono andata in sala parto con le mie gambe!

Questo rimedio omeopatico è composto da tre piante:

Caulophyllum: è indicata per alleviare le contrazioni uterine , favorisce le doglie giuste per il parto è utilizzato anche per i dolori postparto.

Pulsatilla:è indicata per alleviare il dolore delle contrazioni durante il travaglio.

è indicatissima anche per alleviare il dolore premestruale, alleviare le classiche vampate in menopausa e, durante l’allattamento, promuove la produzione ed escrezione di latte!!!

Cimicifuga: è utilizzata durante il travaglio per le sue azioni ossitociche. Agisce sulla muscolatura uterina rendendola elastica dando vita ad un travaglio fisiologico.

Se avete una gravidanza fisiologica e senza problemi seri ve lo consiglio vivamente, io ho fatto un parto naturale e senza complicazioni, l’Apermus ha agito sulla muscolatura rendendo le contrazioni decisamente utili e gestibili.

🙂

LEGGI ANCHE: Valigia parto e borsa bebè!!!

LEGGI ANCHE: Marsupio Ergobaby vs Chicco You&Me

LEGGI ANCHE: Fascia porta bebè ..la mia esperienza!

Leave a Reply