Festa di Primavera a “La chiave d’oro”

Questo post arriva con qualche settimana di ritardo..sorry!. Il primo maggio La chiave d’oro, scuola steineriana di Latina, ha organizzato la festa di primavera, l’incontro era aperto a tutti ed era organizzato dalle maestre e dai genitori. Erano presenti vari banchetti di mercatino dell’artigianato, laboratori artistici, il teatrino per i bambini e la musica dal vivo.

20160501_115827

Adoro questa scuola, come del resto amo la filosofia che c’è dietro la pedagogia steineriana: sviluppare le potenzialità di ogni bambino, esaltarne l’individualità e la creatività, formarlo per l’uomo che sarà domani.

Ogni volta che vado ai vari incontri e open day proposti da questa scuola rimango esterrefatta dal rapporto tra maestre e alunni, non è difficile credere che i bambini qui siano contenti di andare a scuola.

Il mio piccolo Carodolce si è divertito con i giochi all’aperto e all’interno della scuola con i giochini steineriani messi a disposizione per i bimbi: il cavallino di legno, le pentoline, tutto ciò che riproduce la vita casalinga, le costruzioni per stimolare i sensi. Spesso sono gli stessi genitori che insieme ai piccoli costruiscono i giocattoli, mi chiedo perché questa partecipazione non avvenga in altre scuole sia pubbliche che private.

20160501_113220

L’arredamento ideato è a misura di bambino. I bimbi possono spostare i mobili, arrampicarsi e giocarci trasformandoli, con la loro immaginazione, in ciò che preferiscono.

20160501_121044

20160501_113029

Racchiusa in un angolo di paradiso, immersa nella campagna, si respira profumo di legno, miele e odori antichi. Vi confesso che ogni volta torno a casa rigenerata nello spirito, come se avessi fatto una seduta di yoga, sazia di tanta vista sul verde.

20160501_112641

C’è chi storce il naso e chi ha paura che il proprio figlio possa frequentare una scuola così fiabesca per poi confrontarsi duramente con la realtà di oggi che non lo è per niente, non so cosa rispondere io stessa da genitore ho qualche dubbio, però ho visto con i miei occhi la serenità dei bambini e ragazzi che frequentano la scuola e mi basta questo, non c’è bullismo né competizione, del resto non esistono i voti che, secondo Steiner, sono inutili e dannosi.

Al mercatino dell’artigianato ho acquistato una marmellata di arance bio con cannella senza zucchero, del gomasio con sesamo e sale integrale e del sapone per lavastoviglie ecologico al 100%, tutti prodotti genuini e fatti in casa dai miei amici Laura e Ciro (marmellate fatte in casa è la loro  pagina facebook, spediscono pure!).

20160501_113250

Voi che ne pensate della scuola steineriana?!

download

Con i bambini non conta ciò che si conosce o ciò che si sa, ma chi si è”
(Rudolf Steiner)

Leave a Reply